AGROINDUSTRIA, SARDEGNA RICERCHE: AL VIA BANDO DA 3,9 MLN SU PROMOZIONE E NUOVI PRODOTTI

21 Aprile 2018 ore 08:00

AGROINDUSTRIA, SARDEGNA RICERCHE: AL VIA BANDO DA 3,9 MLN SU PROMOZIONE E NUOVI PRODOTTI

(CHB) - Cagliari, 19 apr 2018 - Sardegna ricerche ha pubblicato un bando per favorire gli investimenti delle imprese del territorio in attivita' di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. L'obiettivo e' quello di rafforzare i rapporti di collaborazione tra gli attori del sistema regionale della ricerca e sostenere lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi innovativi.
L'intervento che prevede una dotazione finanziaria di 3 milioni 975 mila euro e' rivolto alle aggregazioni di imprese esistenti e di organismi di ricerca. Il contributo e' ammissibile per progetti di ricerca e sviluppo nel settore Agroindustria della strategia di specializzazione intelligente (S3) della Sardegna. Le domande di ammissione all'agevolazione possono essere inviate a partire dalle ore 12 del 20 aprile 2018 ed entro le ore 12 del 15 giugno 2018. Il programma fa parte della strategia sui progetti di ricerca e sviluppo nel settore agroindustriale nell'ambito del Por Fesr Sardegna 2014-2020.

OBIETTIVI. I principali obiettivi del bando sono: la promozione dello sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi nuovi o innovativi nell'ambito delle traiettorie tecnologiche individuate nella strategia di specializzazione intelligente regionale; l'agevolazione della collaborazione tra imprese e sistema della ricerca per l'elaborazione di progetti che rispondono alle esigenze di innovazione e alla competitivita' del territorio sardo e il sostegno alle ricadute sul territorio verso la competitivita' del sistema produttivo, innalzando in particolare il contenuto tecnico-scientifico di prodotti e servizi. In particolare sul sistema 'S3 Sardegna' le sfide di Sardegna ricerche sono quelle di rendere la Sardegna "isola della conoscenza e dell'innovazione=E2?=9D; riposizionare il tessuto produttivo in un ambiente ecosostenibile e innovativo; valorizzare il capitale umano e inserire la Sardegna nel contesto nazionale e internazionale di innovazione.

I BENEFICIARI E PROGETTI. Possono partecipare al bando i soggetti costituiti da almeno tre imprese tra loro indipendenti e operanti nei settori di attivita' manifatturiere, produzione di software, consulenza informatica e attivita' connesse, nel settore ricerca scientifica e sviluppo, oppure due organismi di ricerca. I progetti devono avere durata non superiore a 28 mesi e comunque non oltre il 31 dicembre 2020; avere un contributo alla spesa non inferiore a 400 mila euro e non superiore a 1 milione e 150 mila euro ed essere avviati dopo l'approvazione della graduatoria finale, comunicata da Sardegna Ricerche. I temi progettuali devono riguardare, nello specifico, innovazione e valorizzazione di prodotto legato alla qualita' , tipicita' e sicurezza delle produzioni e delle filiere agroindustriali; innovazione e valorizzazione dei sottoprodotti compresa anche l'industrializzazione dei processi per la produzione non-food (inclusa la valorizzazione degli scarti); innovazione di processo anche con il rafforzamento della qualita' e salubrita' delle produzioni, il rafforzamento dell'immagine, del packaging (anche in termini di riciclo e riutilizzo) e della presenza su Internet dei prodotti agroalimentari.
Per consultare il bando cliccare Qui . (CHARTABIANCA) red =C2© Riproduzione riservata agricoltura
Powered by:bizConsulting