BIOLOGICO, CONFAGRI: DECRETO SEMPLIFICHI BUROCRAZIA, COSTI CERTIFICAZIONE INSOSTENIBILI

1 Dicembre 2017 ore 08:00

BIOLOGICO, CONFAGRI: DECRETO SEMPLIFICHI BUROCRAZIA, COSTI CERTIFICAZIONE INSOSTENIBILI

(CHB) - Roma, 29 nov 2017 - =E2?=9CIl decreto legislativo sui controlli delle produzioni bio, all'esame del Senato, dovrebbe sburocratizzare e rendere efficace il sistema di certificazione del bio. Invece nel decreto del Governo, attualmente all'esame delle competenti Commissioni parlamentari, non vengono ridotti i controlli sui pezzi di carta che rimangono oltre il 60% e non attengono alle verifiche del processo produttivo. Non si garantiscono i consumatori con gli eccessi di burocrazia=E2?=9D. Lo ha sostenuto Paolo Parisini, presidente della Federazione nazionale di prodotto agricoltura biologica di Confagricoltura.

COSTI INSOSTENIBILI. =E2?=9CI costi della certificazione dell=E2?=99agricoltura biologica sono insostenibili =E2?" ha rimarcato Confagricoltura -. Non si possono far ricadere sui produttori i costi della burocrazia del sistema dei controlli che potrebbe essere snellito e reso meno oneroso, senza inficiare l'efficienza del sistema italiano che =C3=A8 uno tra i migliori al mondo=E2?=9D.
Nel raggiungere l=E2?=99obiettivo di una maggiore semplificazione, ad avviso di Confagricoltura, occorre sicuramente evitare la sovrapposizione delle procedure relative all'autorizzazione, alla verifica e controllo, uniformandosi in modo preciso alle regole internazionali in materia=E2?=9D. (CHARTABIANCA) red =C2© Riproduzione riservata
Powered by:bizConsulting