Bando ISI Agricoltura 2016

1 Agosto 2016 in Politiche agricole

Domande dal 10 novembre 2016 al 20 gennaio 2017


Con questo bando l'Inail finanzia esclusivamente le imprese del settore agricolo per l’acquisto o il noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricole e forestali.

I  macchinari ammissibili devono determinare una riduzione concreta delle emissioni inquinanti, garantire un aumento di produttività pari o superiore al 25%, assicurare un miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori attraverso una riduzione del rischio rumore sia nei confronti dell’operatore che rispetto all’ambiente.

Il bando mette a disposizione 45 milioni di euro suddivisi in due assi in base ai destinatari:
Asse 1: giovani agricoltori organizzati anche in forma societaria (5 milioni di euro);
Asse 2:  per tutte le imprese agricole (40  milioni di euro)


Finanziamento
I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

Il contributo è pari al 40% dell’investimento (50% per I giovani agricoltori), per un minimo di euro 1.000,00 e un massimo di euro 60.000,00.

L’importo viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto ed è cumulabile con altri aiuti di Stato purchè non superi il 40%-50% dei costi ammissibili.

 

La domanda

La domanda si effettua on line sul portale www.inail.it – sezione in lato a destra (accedi ai servizi on-line) in 3 fasi come di seguito specificato 

 

1)    compilare la domanda nella sezione “accedi ai servizi online” del sito Inail  (Dal 10 novembre 2016 ed entro e non oltre le ore 18.00 del 20 gennaio 2017)

2)    inserire il codice identificativo, le imprese che avranno raggiunto la soglia minima di ammissibilità e salvato definitivamente la propria domanda, possono effettuare il download del proprio codice identificativo. (da 1° febbraio 2017)

3)    invio del codice identificativo (click-day) sarà possibile inviare la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo (dal 30 marzo 2017 verrà pubblicata la data)


Powered by:bizConsulting