CE contro le pratiche sleali nella catena alimentare

23 Luglio 2014 in Politiche agricole

Dal mondo agricolo soddisfazione per il riconoscimento dei problemi connessi alle pratiche sleali

La Commissione europea ha adottato una comunicazione che invita gli Stati membri a cercare il modo di migliorare la protezione dei piccoli produttori e dettaglianti di prodotti alimentari contro le pratiche sleali dei loro partner commerciali. La comunicazione suggerisce una serie di priorità espresse dalle parti interessate per agevolare un efficace quadro a livello europeo contro tali pratiche. Tre i pilastri su cui si fonda l’azione dell’UE: sostegno all’iniziativa volontaria della filiera, norme UE per i principi di buone prassi e applicazione più efficace a livello nazionale. Dal mondo agricolo soddisfazione per il riconoscimento dei problemi connessi alle pratiche sleali, ma la richiesta di un approccio più forte ed ambizioso.

Powered by:bizConsulting