Gli aiuti UE sul settore bovino verranno estesi anche al settore ovino

30 Giugno 2016 in Politiche agricole

Il Ministro Martina porterà le richieste della Regione al prossimo Consiglio agricolo europeo di luglio

Nei giorni scorsi, l'assessore regionale dell'Agricoltura Elisabetta Falchi ha scritto al ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina per sollecitare il sostegno del Mipaaf al fine di estendere le misure anticrisi, varate per il settore bovino, anche al settore ovino.
La richiesta è stata accolta positivamente dal ministro che ne discuterà dal prossimo Consiglio agricolo europeo di luglio.
Un risultato molto importante che permetterà anche agli allevatori di ovini dibeneficiare del provvedimenti emanati dal Governo per contrastare la crisi del latte.

Si ricorda che con l’art. 23 sulle “Misure di sostegno a favore dei produttori di latte e di prodotti lattiero caseari”  del Decreto Legge del Consiglio dei Ministri approvato recentemente il governo ha previsto fondi per la riduzione della produzione e l’acquisto di latte per la distribuzione gratuita di latte agli indigenti.

 L’articolato prevede che siano messi a disposizione per il 2016 dieci milioni di euro per favorire la riduzione delle produzioni secondo l’applicazione del Reg. (UE) 559/2016 che prevede che le organizzazioni di produttori riconosciute, le loro associazioni e le organizzazioni interprofessionali riconosciute nel settore del latte e dei prodotti lattiero-caseari sono autorizzate a stipulare accordi misti volontari e ad adottare decisioni comuni sulla pianificazione del volume di latte prodotto nel corso di un periodo di sei mesi.

Inoltre, si prevede di rifinanziamento per il Fondo per la distribuzione di derrate alimentari agli indigenti con 10 milioni di euro, di cui 6 milioni per il 2016 e 4 milioni per il 2017, per l’acquisto di latte crudo da trasformare in latte UHT.

 

Powered by:bizConsulting