Il programma della prossima presidenza greca dell’UE

10 Dicembre 2013 in Politiche agricole

La presidenza greca inizierà con un dossier scottante: gli OGM.

Sarà la Grecia a presiedere l’UE nel primo semestre del 2014, in attesa della presidenza italiana, che debutterà il 1° luglio.
Il programma di lavoro risentirà inevitabilmente delle imminenti elezioni europee (22/25 maggio 2014) e dal fatto che anche la Commissione europea è in uscita (ottobre 2014).
Tra i dossier più significativi l’adozione delle regole di applicazione della riforma della PAC (gli atti delegati) che, nella maggior parte di esse, dovrebbe avvenire entro la primavera.
Il prossimo semestre dovrebbe anche portare alle nuove regole sulla promozione dei prodotti agricoli ed un avanzamento dei lavori sul pacchetto sulla salute animale e delle piante.
In termini di calendario la presidenza greca inizierà con un dossier scottante: gli OGM. Il Consiglio è chiamato infatti ad esprimersi sull’autorizzazione alla coltivazione di un mais ogm (il 1507) già a gennaio. La sessione del Consiglio, prevista il 27, è stata annullata, e la decisione verrà presa per “procedura scritta”. Altra priorità è cercare di far avanzare il più possibile i negoziati commerciali bilaterali con gli USA.
Queste le date provvisorie dei Consigli agricoltura nel prossimo semestre: 17/18 febbraio, 24/25 marzo, 14/15 aprile, 19/20 maggio, 16/17 giugno.

Powered by:bizConsulting