Mercato del grano: dieci anni di instabilità

23 Novembre 2016 in Politiche agricole

Il rapporto del Centro Studi di Confagricoltura

Le cronache recenti trasmettono l’allarme degli agricoltori italiani per il “crollo” dei prezzi di vendita della produzione di grano: i ricavi non sono più sufficienti a compensare i costi, molte aziende rischiano di “chiudere”, tante altre abbandoneranno la coltivazione di grano, soprattutto nel Mezzogiorno, in particolare del grano duro che, proprio nel nostro Paese, rappresenta la materia prima per la produzione della pasta, eccellenza del Made in Italy agroalimentare che alimenta una quota consistente del nostro export di settore.


In allegato il rapporto del Centro Studi di Confagricoltura

Documenti Allegati

Rapporto grano Centrostudi
Formato: PDF - Dimensioni: 303,3 KB
Powered by:bizConsulting