Presidenza UE alla Lettonia

14 Gennaio 2015 in Politiche agricole

Priorità agricole per il semestre

Dal 1° gennaio 2015 la Lettonia ha preso il testimone della Presidenza dell'UE dall'Italia (prima di passarlo, a luglio, al Lussemburgo).

Nelle cinque riunioni del Consiglio agricoltura ad oggi calendarizzate, le priorità più importanti riguarderanno la semplificazione della PAC (a maggio è in programma l'adozione di un documento di Conclusioni del Consiglio) ed il commercio internazionale, con il negoziato TTIP e le problematiche connesse all'embargo russo.

Per quanto riguarda i dossier legislativi si cercherà di raggiungere un accordo in Consiglio a maggio sulla riforma del settore biologico (con un primo dibattito previsto pero' solo a marzo), e si discuterà di etichettatura, sulla base di due presentazioni della Commissione: una su indicazione obbligatoria del paese di origine o del luogo di provenienza degli alimenti non trasformati, dei prodotti con un solo ingrediente e degli ingredienti che costituiscono più del 50% di un alimento; l'altra sull'indicazione della presenza di acidi grassi trans.

Ad aprile ci potrebbe inoltre essere un accordo in Consiglio sull'applicazione della disciplina finanziaria nel bilancio PAC 2016 (con riduzione lineare degli aiuti diretti nel 2015).

In programma anche un importante avanzamento nei dossier "zootecnici" (salute animale e medicinali veterinari).


Powered by:bizConsulting