Programma apistico regionale 2016/2017

17 Gennaio 2017 in Politiche agricole

Domande di contributo entro il 15 febbraio 2017

L'Assessorato dell'Agricoltura e riforma agro-pastorale ha aperto i termini di presentazione delle domande di contributo previste dal Programma apistico regionale per l'annualità 2016/2017.

I contributi sono concessi per le seguenti azioni:

Misura a) assistenza tecnica e formazione professionale degli apicoltori (seminari e convegni tematici, azioni di comunicazione, sussidi didattici, abbonamenti schede ed opuscoli informativi);
Misura b ) lotta contro gli aggressori e le malattie dell'alveare, in particolare la varroasi.
Misura c) razionalizzazione della transumanza (acquisto di arnie);
Misura d) provvedimenti a sostegno dei laboratori di analisi (Presa in carico di spese per le analisi qualitative dei prodotti dell’apicoltura);
Misura e) misure di sostegno per il ripopolamento del patrimonio apistico comunitario (acquisto di api regine, famiglie, nuclei e sciami d’api).

Possono presentare domanda di finanziamento:
- l'agenzia Laore Sardegna per le misure A) e D);
- gli apicoltori e i produttori apistici singoli e associati per le misure B) C) ed E).

Per le misure B), C), ed E) è ammesso un contributo massimo per azienda di euro 7.500,00 che viene elevato a 15.000,00 euro nel caso in cui i soggetti beneficiari siano delle forme associate di produzione, quali cooperative e loro consorzi, società agricole tra produttori.

Gli interessati dovranno far pervenire le domande di contributo entro il 15 febbraio 2017 al Servizio istruttorie e attività ispettive dell’Argea Sardegna, tramite posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo: argea@pec.agenziaargea.it .

Per ulteriori chiarimenti consultare l’ufficio delle relazioni con il pubblico di Argea Sardegna, al numero 070 6026 2067.

Powered by:bizConsulting