Riforma della PAC: il cantiere, ancora a aperto, si sposta a Bruxelles

26 Giugno 2013 in Politiche agricole

Nel pomeriggio la riunione degli eurodeputati della commissione agricoltura del PE per l’eventuale via libera definitivo alla riforma della PAC

Ieri sera, a tarda notte, Consiglio e Commissione hanno fatto rientro a Bruxelles per essere pronti, questa mattina, ad affrontare l’ultimo decisivo trilogo nella sede del Parlamento europeo, cui seguirà, nel pomeriggio la riunione degli eurodeputati della commissione agricoltura del PE per l’eventuale via libera definitivo alla riforma della PAC. Dopo l’accordo sulla revisione del mandato negoziale del Consiglio, avvenuta ieri verso la mezzanotte (e di cui si puo’ trovare, qui sotto allegato, il comunicato stampa), molte questioni rimangono ancora sul tavolo: latte, quote zucchero, degressività, oltre che molti aspetti legati al regolamento orizzontale (numero degli organismi pagatori, sanzioni per non rispetto del greening ecc.). Le questioni legate alle prospettive finanziarie 2014-2020 (QFP) dovrebbero rimanere sospese fino al raggiungimento dell’accordo finale sul bilancio UE, auspicato entro la fine di questa settimana al vertice europeo dei Capi di Stato e di Governo (cui dovrà seguire, la prima settimana di luglio, l’ok definitivo del Parlamento europeo riunito in sessione plenaria).

Powered by:bizConsulting