TERRA E AGRICOLTURA STRATEGICHE NEL DDL SUOLO. DE CASTRO SODDISFATTO PER SCELTE DEL GOVERNO

14 Ottobre 2013 in Politiche agricole

"Un’ottima notizia che dimostra l’attenzione del Governo verso uno dei temi centrali per l’agricoltura di oggi e di domani" ha sottolineato il presidente della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo Paolo De Castro.

DE CASTRO: BENE LETTA SU DDL SUOLO.
TERRA E AGRICOLTURA STRATEGICHE
Il presidente della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo Paolo De Castro ha commentato l’annuncio del presidente del Consiglio Enrico Letta di collegare il decreto legge sul consumo di suolo alla legge di stabilità definendolo "un’ottima notizia che dimostra l’attenzione del governo verso uno dei temi centrali per l’agricoltura di oggi e di domani. Quello delle terre destinate alla produzione agricola - ha proseguito De Castro - è uno dei temi cruciali dello scenario e degli equilibri economici globali dei prossimi anni. La terra sta infatti diventando una risorsa sempre più scarsa, da tutelare sul fronte ambientale, agricolo e idrogeologico. Oggi l’agricoltura e il cibo sono questioni strategiche, centrali per la sicurezza nazionale, che a livello globale hanno fatto registrare un fenomeno definito da molti ‘neo colonialismo agricolo’ o land grabbing, la corsa all’acquisizione di terre coltivabili che vede spesso come investitori gli stessi governi. Su queste tematiche è necessario aprire un confronto internazionale e l’Expo 2015 - ha annunciato il presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo - sarà l’occasione per analizzare questo fenomeno, le sue cause e le sue conseguenze in maniera approfondita. Nel percorso temporale che ci condurrà all’esposizione universale - ha concluso De Castro - l’annuncio del presidente del Consiglio rappresenta un’importante presa di coscienza sul ruolo della terra per tutto il Paese e sul valore dell’attività quotidiana degli agricoltori italiani". 

Powered by:bizConsulting