Terremoto Centro Italia

29 Agosto 2016 in Politiche agricole

Confagricoltura: "Disponibili a collaborare con i soccorritori. In questo momento conta salvare le vite umane"

“In questo momento contano le vite umane. Le nostre strutture territoriali e i nostri agricoltori hanno dato la loro piena disponibilità e già stanno collaborando attivamente con la Protezione Civile, mettendo a disposizione i trattori, le ruspe, gli altri  mezzi a loro disposizione ed il loro impegno personale per i soccorsi alla popolazione”. Lo ha sottolineato Confagricoltura in relazione al drammatico sisma che ha colpito una vasta area tra Lazio, Marche, Umbria ed Abruzzo.
 
“Il sisma ha devastato soprattutto una zona montana, come quella di Amatrice, Accumoli e Posta nel reatino, dove l’agricoltura è la principale fonte di reddito – ha fatto presente Confagricoltura -. Tra l’altro il cataclisma è capitato in un momento particolare dove erano presenti molti turisti attirati ancor più da sagre e feste dei prodotti tipici in programma in questi giorni. Notizie drammatiche anche da Arquata (AP)”.
 
Stiamo poi verificando – ha concluso Confagricoltura - che i produttori che svolgono attività agricola  nelle aree del sisma stiano bene e se abbiano necessità di ricoveri, sostegno, assistenza. Ci troviamo in territori dove vi sono un gran numero di piccole aziende, soprattutto zootecniche. Ora ci interessa l’aiuto umanitario, più avanti faremo le necessarie verifiche dei danni ed avvieremo opportune iniziative per la raccolta di fondi”.

Powered by:bizConsulting