Ue, rigettata proposta commissione su sementi

12 Febbraio 2014 in Politiche agricole

Soddisfazione di Agrinsieme, con codecisione determinante ruolo parlamento

“Accogliamo con viva soddisfazione l’esito del voto del parlamento europeo che ha rigettato la proposta di regolamento della Commissione sul materiale riproduttivo vegetale”.

Lo dichiara il coordinamento Agrinsieme (Cia, Confagricoltura e Alleanza delle cooperative agroalimentari), commentando l’esito del voto che oggi in Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, con 37 voti favorevoli, 2 contrari e nessun astenuto, ha respinto la proposta di regolamento sulle sementi presentata dalla Commissione nel maggio 2013.
Le organizzazioni riunite in Agrinsieme già nei mesi scorsi avevano espresso forti riserve sulla proposta comunitaria che, oltre a non “prevedere alcuna semplificazione qualitativa, risultava eccessivamente gravosa per gli operatori, soprattutto quelli del vivaismo vitivinicolo, frutticolo e forestale che avrebbero visto aumentare esponenzialmente gli oneri a loro carico”.

Agrinsieme aveva pertanto sollecitato il parlamento europeo ad intervenire, attraverso una formale richiesta di rigettare la proposta della Commissione indirizzata agli on. Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura e Sergio Silvestris, relatore al Parlamento europeo della proposta di regolamento”.

“L’intervento del Parlamento Europeo, grazie alla procedura di codecisione stabilita con il Trattato dei Lisbona, si è confermato ancora una volta determinante, come nel negoziato sulla PAC.”

Agrinsieme auspica infine che il voto sia confermato anche nell’Assemblea plenaria prima della fine della legislatura.

Powered by:bizConsulting